Abbiamo celebrato tutti insieme il 47 compleanno del gruppo Scout Carpi 4.

Il canto della promessa ha aperto una celebrazione molto intensa e vissuta, dove ciascuna unità ha curato un particolare aspetto della cerimonia.

I chierichetti dal Branco, la bandiera dell’Agesci portata da scout e guide, l’offertorio, pane e vino, gestito dai Castorini, le offerte da scout e guide, le intenzioni dalla Branca R/S

Tutti insieme intorno all’altare a ringraziare per questi 47 anni vissuti nella costruzione di un gruppo oggi molto numeroso.

Al termine della Messa un momento particolare:

il mandato per il Jamboree

Davanti ad un rappresentante di ciascuna unità, Salvatore ha ascoltato Chiara :

“Sir Robert Baden Powell al primo Jamboree di Olympia nel 1920 disse riguardo al termine “Jamboree”: «La gente dà diversi significati a questa parola, ma da quest’anno, Jamboree avrà un significato specifico. Essa sarà associata al più grande raduno di giovani che abbia mai avuto luogo.». Ecco, il Jamboree è proprio questo, un incontro tra i rappresentanti degli scout di tutti i paesi del mondo… “

Il capo Gruppo ha poi consegnato le Spillette e il fazzolettone:

“Salvatore andrai al Jamboree in rappresentanza del nostro gruppo e ti consegniamo per questo queste spillette che potrai regalare a chi vorrai.

Ti diamo in prestito anche questo fazzolettone, rappresenta il nostro gruppo e ti chiediamo di fare in modo che ritorni arricchito delle firme e dei messaggi per il nostro gruppo delle persone che avrai modo di conoscere.”

Subito dopo un altro intenso momento:

La promessa Scout di Don Tinù

E a conclusione della serata la

Consegna del Totem a Don Anand : Albatros Accogliente

Riguardo l'autore

stefano prandi

Commenta